Fate Attenzione

Ci sono controindicazioni ai massaggi e all’attività di tipo posturale? 

Sì!


I massaggi benessere devono essere eseguiti su persone in buono stato di salute.

In particolare non devono essere praticati in caso di lesioni, stati febbrili, sofferenze in stato acuto, infiammazioni, cardiopatie, insufficienze renali, malattie infettive, malattie gravi, tumori.

In caso di (citiamo a titolo di esempio i casi più frequenti che ci sottoponete): gravidanza, artrosi, ernia cervicale o lombare, protrusioni, schiacciamento dei dischi, vene varicose, problematiche tiroidee o pressorie, traumi e qualsiasi altra diagnosi anche di vecchia data che abbia evidenziato uno stato di sofferenza continuativo è importante avere chiesto un parere al proprio medico, specialista o terapista prima di ricorrere a un massaggio e comunque informare preventivamente l’operatore anche se il massaggio viene richiesto per altro distretto corporeo apparentemente non interessato.

Ricordiamo infatti che la proposta di Studio59 non ha finalità terapiche o riabilitative ma che si configura nell’ambito dei massaggi e delle attività di puro benessere.

E questo vale anche per gli incontri individuali o in mini-gruppo in materia di postura: la presenza è limitata a persone con buona mobilità e in aggiunta a quanto sopra è importante aver chiesto un parere scritto al proprio medico in caso di problematiche cardiovascolari di qualsiasi tipo, ipertensione, osteoporosi, diabete, o qualsiasi altra patologia nota.

Grazie in anticipo per la Vostra collaborazione!